Controlli con autovelox e dispositivo scout a Messina fino al 6 aprile

La Polizia municipale di Messina intensifica i controlli con autovelox e dispositivo scout per la sicurezza stradale fino a sabato 6 aprile. Rispettiamo i limiti di velocità e le regole della sosta! #safetyfirst

A cura di Redazione
02 aprile 2024 10:28
Controlli con autovelox e dispositivo scout a Messina fino al 6 aprile
Condividi

Il Comando del Corpo di Polizia municipale ha annunciato che i controlli della velocità con autovelox e del rispetto delle regole di sosta verranno intensificati fino a sabato 6 aprile 2024. Questa misura fa parte degli sforzi per prevenire incidenti stradali e garantire la sicurezza su strada.

I controlli con autovelox saranno attuati su diversi assi viari, tra cui la Strada Statale 114 a Galati e Giampilieri, la Strada Statale 113 a Mortelle, Spartà, San Saba, Rodia e Casabianca, i viali Boccetta e Gazzi, e le vie Circuito Torre Faro e Maregrosso/Franza. Questi dispositivi aiuteranno a monitorare e controllare la velocità dei veicoli che transitano in queste zone.

Inoltre, il dispositivo “scout” sarà utilizzato per rilevare le infrazioni al Codice della Strada in materia di divieti di sosta. Questo dispositivo sarà attivo sulla Strada Statale 114, via Marco Polo, Viale S. Martino, via Industriale, via La Farina, piazza Duomo, viale della Libertà, viale Boccetta, corso Garibaldi, via T. Cannizzaro e piazza della Repubblica.

La Polizia municipale ha ribadito l’importanza del rispetto dei limiti di velocità e delle regole di sosta per garantire la sicurezza di tutti gli utenti della strada. L’eccesso di velocità è una delle principali cause di incidenti stradali e il parcheggio in divieto può creare disagi e situazioni di pericolo per gli altri automobilisti e pedoni.

Si invita dunque tutti gli automobilisti a rispettare le regole del Codice della Strada e a essere consapevoli dei propri comportamenti sulla strada per contribuire a una circolazione più sicura per tutti.

✅ Fact Check FONTE VERIFICATA

Ti è piaciuto questo articolo? Seguici...

Via Newsletter

Niente spam, solo notizie interessanti. Proseguendo accetti la Privacy Policy.

Sui Canali Social